alert-erroralert-infoalert-successalert-warningarrow-left-longbroken-imagecheckmarkcontact-emailcontact-phonecustomizationforbiddenlockedpersonalisation-flagpersonalizationrating-activerating-inactivesize-guidetooltipusp-checkmarkusp-deliveryusp-free-returnsarrow-backarrow-downarrow-leftarrow-right-longarrow-rightarrow-upbag-activebag-inactivecalendar-activecalendar-inactivechatcheckbox-checkmarkcheckmark-fullclosecross-smalldropdowneditexpandhamburgerhide-activehide-inactivelocate-targetlockminusnotification-activenotification-inactivepause-shadowpausepin-smallpinplay-shadowplayplusprofilereloadsearchsharewishlist-activewishlist-inactivezoom-outzoomfacebookgoogleinstagrammessenger-blackmessenger-colorpinterestruntastictwittervkwhatsappyahooyoutube
Style / luglio 2020
Myles Loftin, Reebok Contributor

Myles Loftin vuole infondere positività attraverso la fotografia

Il fotografo Myles Loftin spiega l'impatto positivo del suo lavoro sugli altri e come Reebok Classic Leather Legacy lo abbia aiutato a raggiungere questo obiettivo.

Quando penso alla mia storia e a quello che voglio trasmettere con la mia arte, penso di voler utilizzare al meglio le risorse che ho a disposizione per dare un contributo positivo alla società, piccolo o grande che sia. 

Durante la fase di realizzazione di queste immagini per Reebok, volevo dimostrare che l'ispirazione e le vibrazioni positive si possono trovare ovunque, bisogna solo saperle cogliere. Dipende dalla tua prospettiva e dal tuo modo di guardare alle cose. Attraverso le mie foto cerco sempre di trasmettere un messaggio positivo. 

Ho iniziato a interessarmi di fotografia 8 anni fa, all'età di 14 anni. Stavo per iniziare la scuola superiore e all'epoca mio cugino mi fece conoscere la piattaforma Tumblr. Ho creato un blog su Tumblr e questo mi ha aperto un mondo, soprattutto per quanto riguarda la fotografia di moda. Le immagini che vedevo mi trasmettevano un senso di gioia e fecero scattare qualcosa in me. Volevo riuscire a fare la stessa cosa con la mia arte, fu così che nacque la mia passione per la fotografia. Decisi di dedicarmi completamente al mondo della fotografia dopo aver avuto l'opportunità di utilizzare la macchina fotografica di mio zio durante un viaggio in Italia con la mia famiglia. 

Myles_3

Da quel momento in poi mi sono concentrato sulla carriera in ambito fotografico per trasmettere dei messaggi che avessero un impatto positivo sulla società. All'inizio non capivo la forza delle immagini nel promuovere il cambiamento. Realizzavo immagini belle dal punto di vista estetico, ma non capivo che potevano anche essere uno strumento molto potente per cambiare la visione delle cose. 

Quando ho incominciato a entrare più in contatto con i lavori di altre persone online, ho visto che utilizzavano la loro arte per promuovere cause a livello sociale e per parlare di alcune problematiche legate all'identità di genere. Fu così che capii l'importanza del mio lavoro. Una volta iscritto alla Parsons School of Design e entrando nel vivo della fotografia, mi resi conto che le immagini hanno un ruolo fondamentale nella percezione che abbiamo di noi stessi e degli altri. 

Myles_1

In quanto image-maker di colore e queer, ho una responsabilità intrinseca nell'ampliare la prospettiva delle persone in questi ambiti. È quel senso di responsabilità che mi spinge ad andare avanti nel mio lavoro con passione. Nasce dal desiderio profondo di far sentire alle persone come me che hanno il loro posto nella società e ricordare che hanno il diritto di essere loro stessi senza essere discriminati. Voglio che alle persone resti il grande senso di umanità e autenticità che traspare dai miei soggetti. 

La fotografia mi apre sempre nuove porte. Mi ha fatto scoprire posti che non avrei mai pensato di visitare in cui ho incontrato persone meravigliose che mi hanno insegnato a essere libero da preconcetti e a esprimere la mia vera essenza. Sono davvero grato a ciò che la fotografia mi ha permesso di fare e di scoprire su di me e sugli altri. 

Myles_4

Ultimamente, mi sono concentrato sul periodo di incertezza che stiamo vivendo. Ora mi trovo in quarantena nei sobborghi del Maryland a casa dei miei genitori e rimarrò qui fino a che le cose non migliorano a New York. 

Non mi aspettavo di trovarmi così bene tornando a casa, credo mi servisse rallentare i ritmi e allontanarmi dal caos di New York. 

Cerco di vivere alla giornata in questo periodo apprezzando i lati positivi della vita, come il fatto che mi sono appena laureato dopo 4 lunghi anni. Cerco anche di fare sempre le cose in cui credo fermamente e che mi rendono felice. 

Myles_2

Continuare a fare fotografia mi ha aiutato molto a restare centrato in questo periodo di instabilità. Ho cercato di rappresentare nuovi scenari più positivi rimanendo però fedele alla realtà che mi circonda. Ho voluto trasmettere questo concetto con la mia versione della Reebok Classic Leather Legacy. Volevo dimostrare che, anche in un periodo così incerto, si può restare positivi e aspirare al meglio. Ecco perché ho usato gli specchi e dei materiali riflettenti, dato che ci permettono di osservarci e di effettuare cambiamenti ma rappresentano anche dei portali verso una dimensione differente. Queste foto evocano il mio desiderio di creare un futuro migliore per me stesso e per la mia community, ma anche un bisogno di ritorno alla "normalità". 

Style / luglio 2020
Myles Loftin, Reebok Contributor