Training / maggio 2020
Lisa Buco, Reebok Editorial

La storia di una mamma e atleta che si è saputa reinventare

Christy Adkins è una super mamma, puericultrice e atleta che in questo periodo così delicato riesce a ispirare la sua community con un atteggiamento positivo.

In questo momento di trasformazione, è bello sapere che c'è chi vuole dare speranza alle persone che stanno attraversando un periodo buio. Mentre le nostre regolari abitudini sono state messe in pausa, vogliamo dare spazio a persone straordinarie che operano in circostanze straordinarie. Christy Adkins, una coach CrossFit (che ha partecipato 8 volte ai CrossFit games in qualità di atleta), madre di un bambino di 2 anni e puericultrice, continua ad andare avanti in questo periodo difficile grazie al suo atteggiamento positivo nei confronti della vita. 
 
Le nostre routine sono state modificate, e la Adkins sottolinea come sia importante restare equilibrati per potersi riadattare a una nuova realtà. “Le mie responsabilità al lavoro come puericultrice in un collegio scolastico cambiano di giorno in giorno. Le lezioni CrossFit che tenevo di persona ora si svolgono online tramite Zoom. Le uscite per andare al parco e in biblioteca con mio figlio Bo di 2 anni sono state sostituite da camminate in mezzo alla natura e spedizioni per raccogliere dei bastoncini. Prima andavo sempre ad allenarmi alle 9:30 per la lezione di CrossFit mentre ora devo trovare il momento migliore in cui fare la lezione online mentre mio marito sta con Bo, oppure devo trovare la location giusta per i workout mentre Bo gioca, fa burpees o mi rotola addosso.” 
 
Come parte della sua nuova routine, la Adkins ha fatto la coach, eseguito workout e fatto lunghe passeggiate, sempre con le Reebok Nano X ai piedi. “È una scarpa dall'estetica accattivante. Mi piace il fatto che dia una sensazione di familiarità ma presenta anche delle nuove interessanti caratteristiche. È leggera, confortevole da indossare anche dopo varie ore e assicura la flessibilità necessaria per saltare, correre e anche stabilità nella parte centrale del piede; non mi piace quando il piede "balla" all'interno della scarpa. La Nano X è davvero eccellente sotto tutti i punti di vista.”
 
 
E se i workout regolari migliorano il benessere psicofisico durante il periodo di confinamento sociale, la Adkins sa come prendersi cura di se stessa. Utilizza vari metodi per rimanere equilibrata tra cui una dieta sana, (con qualche piccolo strappo), dormire a sufficienza e cercare il supporto delle persone più vicine a lei. “Mio marito, gli amici più stretti o la famiglia mi aiutano a scaricare l'ansia e lo stress.” Per fare questo la tecnologia mi è stata di grande aiuto, come per tutti noi. “Rimango connessa con il mondo esterno grazie ai messaggi, video e chat, oltre alle lezioni di CrossFit online.”
 
Dato che sicuramente abbiamo trascorso molto tempo sul divano in questo ultimo periodo, gli istruttori hanno continuato a incoraggiare la loro community a restare attivi e a non interrompere l'allenamento. C'è stato molto apprezzamento nei confronti degli istruttori che hanno continuato a mantenerci in forma attraverso la community e la Adkins, che è lei stessa una coach di CrossFit, è molto riconoscente alla community di istruttori che la circonda. “Sono molto contenta della gratitudine nei miei confronti quando mi connetto e tengo una lezione o quando partecipo io stessa insieme agli altri membri CrossFit Reston,” afferma. “Mi dà un senso di stabilità in un periodo tutt'altro che stabile. È un valore aggiunto fare parte di una community e sapere che ci sono persone che sono lì per te. Posso incontrare persone che hanno la mia stessa passione e dimostrare che anche io ci sono per loro e che ci tengo a sapere come stanno. Mi ha dato molto equilibrio il fatto di riunirci, mi ha aiutato a svuotare la mente dalle preoccupazioni e fare workout con un gruppo di persone che si supporta a vicenda è rassicurante. Ho notato che i workout si sono rivelati molto più utili quando mi sembrava di avere meno tempo ed energia a disposizione per farli. Nei periodi di transizione e di maggiore cambiamento della mia vita, ad esempio quando ero incinta e il periodo successivo da mamma alle prime armi, la CrossFit community mi è stata di grande aiuto.”
 
Grazie alla forza del gruppo, la community cresce in varie maniere. Molte infermiere e dottori in pensione hanno iniziato a fare volontariato con il crescere del numero di pazienti. Da quando hanno chiuso le scuole, la Adkins ha dato il suo supporto negli ospedali in questo periodo di emergenza. “Molto probabilmente eseguirò degli screening, triage e assistenza infermieristica di base. Sono contenta di poter mettere le mie conoscenze e capacità a servizio della comunità in un periodo come questo. All'inizio mi sentivo in soggezione in questo nuovo ambiente a fare il training con le infermiere più esperte. È stato anche stressante perché mi sono esposta al rischio di ammalarmi o di far ammalare gli altri, ma sono stata attenta ad adottare tutte le misure necessarie per evitare che questo accadesse.”
 
 
La Adkins mette in pratica le sue conoscenze mediche e la sua capacità di rimanere con i nervi saldi anche nella sua routine quotidiana. “Ricordo sempre a me stessa, ai miei amici e alla mia famiglia di consultare fonti attendibili come il CDC, l'OMS o il proprio medico di base o pediatra e di non dare troppa rilevanza a tutti i post dei social media.” Questo vale anche per i membri più piccoli della famiglia. “Insegno a mio figlio di 2 anni a cantare l'alfabeto mentre si lava le mani. Proprio ieri, dopo aver tossito, ha detto: ‘Mamma, ho tossito sul gomito!’, strappandomi un sorriso.”
 
Riuscire ad essere sempre presenti, rimanere calmi e attenti in questo periodo così caotico è importante come lo è anche restare in forma. Quando si sente irrequieta e sopraffatta dagli eventi, la Adkins usa delle app di meditazione come Insight Timer per calmare la mente. “Mi piacerebbe farlo ogni giorno ma, ad essere sincera, lo faccio 10 minuti una volta a settimana.” In questo periodo difficile, per lei la sfida più grande è stata quella di “restare calma nonostante dominasse l'incertezza.” 
 
La mancanza di certezze può portare la community a trovare lo spirito di adattamento.  La Adkins afferma che mantenere un atteggiamento positivo è fondamentale.  “Bisogna ragionare in termini di ‘O tutto o niente’! È un periodo particolare e avremo o abbiamo avuto tutti delle giornate in cui siamo rimasti svegli fino a tardi, abbiamo mangiato snack tutto il giorno o ci siamo mossi solo per andare da una stanza all'altra. Non lasciare che queste giornate ti portino a trascurare la tua routine di fitness, un'alimentazione corretta o la motivazione. A volte basta davvero poco per prendersi cura di se stessi, come andare a letto un po' prima o mangiare un pranzo sano per poter essere la migliore versione di te stesso.” 
 
La Adkins ha sempre mantenuto un modo di pensare positivo e ha capito che se sa prendersi cura di se stessa, sa prendersi cura anche degli altri.  “Se non mi trascuro, mi resta l'energia per essere completamente presente anche con la mia famiglia.  Come infermiera, ho imparato a rimanere coi piedi per terra e a ragionare in maniera lucida. Se mi prendo cura di me stessa, riesco a essere gentile e a empatizzare con i miei vicini, amici e conoscenze offrendo il mio supporto senza che questo risulti troppo stancante per me.” 
 
Mentre il mondo continua ad essere caotico, la capacità della Adkins di supportare gli altri attraverso un legame profondo con la sua community ci deve fare riflettere.  Insieme, possiamo trovare il tempo di fermarci un attimo, di fare quell'allenamento cardio e di supportarci a vicenda. 
Training / maggio 2020
Lisa Buco, Reebok Editorial