Icons/Social/GoogleCreated with Sketch.
/ gennaio 2020
Kristen Geil, Reebok Contributor

Le tendenze nel Fitness, dal 2010 al 2019 e cosa ci aspetta nel nuovo decennio.

Dalla Zumba alla Color Run, sono tante le tendenze che hanno segnato l'universo del fitness nell'ultimo decennio. Ma cosa possiamo aspettarci per i prossimi dieci anni?

Difficile credere che siano già trascorsi dieci anni dai Giochi olimpici invernali di Vancouver, dal lancio dell'iPhone 4 e dalla "Bieber-mania". Dieci anni fa, Angry Birds era la novità del momento, le suonerie personalizzate avevano da poco visto la luce e la cultura emo iniziava appena a prendere il volo. Difficile dire addio all'era che ci ha portato le scarpe da running dal look essenziale e l'abbigliamento a compressione. Ma, ora che il 2019 è giunto al termine, siamo costretti a fare i conti con la dura realtà dei fatti: il 1 gennaio ha segnato l'inizio di un decennio tutto nuovo.
 
Se è vero che gli anni tra il 2010 e il 2019 sono stati scanditi da fenomeni importantissimi sul fronte della cultura pop, l'impatto sul mondo del fitness è stato anch'esso degno di nota. Nuovi trend come le adventure race e i corsi di group rowing o di MMA hanno lasciato un segno decisamente indelebile, mentre altri ci hanno abbandonato quasi subito (entrano i violini). Continua a leggere per ricordare i principali fitness trend dell'ultimo decennio e scoprire alcune delle novità che potrebbero invece conquistare gli appassionati negli anni a venire.
 

Il trend: Boutique fitness

Uno dei principali elementi distintivi dell'ultimo decennio è stato senza dubbio il passaggio dalle grandi palestre ai centri fitness, favorito parzialmente da servizi come ClassPass, introdotto nel 2013. "All'inizio dello scorso decennio erano le grandi palestre a dominare il mercato, mentre i centri fitness più piccoli che si concentrano su allenamenti di gruppo erano ancora agli albori,"  spiega Shari Castelli, direttore di Partner Expansion presso ClassPass. "Oggi, le persone sono meno vincolate agli attrezzi da allenamento e tendono invece a sviluppare un'affinità particolare con singoli brand o istruttori. Hanno capito che mantenere alta la motivazione è più facile quando si ha l'opportunità di accedere a un ampio ventaglio di lezioni."
 

Il trend: Corse su strada e a tema

Negli ultimi 10 anni, la disciplina della corsa è cresciuta del 57%, mentre la maratona ha conosciuto uno sviluppo senza precedenti. Tra il 2008 e il 2018, il tasso di partecipazione alle maratone è cresciuto di oltre il 49% in tutto il mondo, in un'epoca in cui un numero di atleti sempre più nutrito ha deciso di gareggiare per la prima volta. 
 
LookBack1
 
Chissà, magari anche tu avrai preso parte in una qualche forma di gara a tema nello stesso periodo, che si tratti della Bourbon Chase ispirata al celebre bourbon del Kentucky, di Ragnar Relay, o della "Color Run", in cui nuvole di polveri colorate si riversano sui partecipanti. Anche le corse a ostacoli (naturali o artificiali che siano) hanno conquistato una popolarità non indifferente.
 
Gerren Liles , master trainer presso Equinox, ci fa notare come i percorsi a ostacoli siano diventati il punto focale di competizioni a tema e trasmissioni televisive in tutto il mondo. "La presenza di ostacoli incrementa il livello di difficoltà della competizione introducendo sfide fisiche e mentali, come strisciare sotto il filo spinato, arrampicarsi sulla fune o trasportare oggetti su percorsi in salita," spiega Liles, i cui clienti si allenano indossando giubbotti zavorrati in preparazione a eventi come questi. "Allenarsi a sostenere la sfida fa parte del divertimento." 
 

Il trend: Workout ibridi

Da PiYo agli allenamenti di gruppo che mescolano cardio e forza, i workout ibridi sono stati una delle tendenze dominanti del decennio passato. "Le combinazioni di yoga/pilates e boxe/allenamento del core, sono decisamente spopolate da dieci anni a questa parte," spiega Gunnar Peterson trainer di prestigio che lavora con celebrità del calibro di Jennifer Lopez e le Kardashian. "Oggi, anche i corsi di running terminano con esercizi per il core, bodyweight squat o affondi camminati tipici degli allenamenti di resistenza. I corsi ibridi sono una tecnica efficiente e completa per chi è alla ricerca di una routine che mescoli forza e allenamento cardio-circolatorio. 
 
LookBack2 

Il trend: Workout ispirati al ballo

Qualcuno ha detto "Zumba"? Negli ultimi dieci anni, il ballo si è imposto come una celebre forma di allenamento, capitanato da questo workout di gruppo al ritmo di salsa e merengue. Folle di donne si sono riversate nelle palestre di tutto il mondo per provare questo workout completo a metà tra il ballo e il fitness. 
 
Anche la sbarra di danza classica (un tempo riservata esclusivamente a ballerine e ballerine) è stata adottata dal panorama dei workout di massa. A dirla tutta, questo trend aveva già iniziato a diffondersi nel decennio precedente grazie ad aziende quali Pure Barre, ma il boom vero e proprio è arrivato solo tra il 2010 e il 2019, quando sempre più persone hanno imparato l'importanza di tenere la schiena dritta e adottare una corretta postura del bacino. 
 

Il futuro: È il momento del fitness funzionale

Se c'è un trend che ha iniziato a diffondersi negli anni 2000 e che non ha ancora smesso di generare entusiasmo, questo è senza dubbio il CrossFit. Il CrossFit un mix interdisciplinare di approcci funzionali all'allenamento che favorisce lo sviluppo della forza, il che è probabilmente la ragione alla base della sua crescente popolarità. Semplice all'apparenza (per iniziare bastano solo dei pantaloncini e un paio di scarpe capaci di massimizzare il sostegno), il CrossFit è adatto a tutte le età e livelli di fitness grazie alla possibilità di personalizzare i WOD ("Workout of the Day") in base alle esigenze individuali. Siamo certi che il CrossFit continuerà a farsi strada negli anni a venire.
 

Il futuro: Wellness e allenamento

"Massimizzare la performance e i risultati dell'allenamento non significa più soltanto sfidare i propri limiti," spiega Castelli. "Oggi, le persone riconoscono la necessità di concedere al corpo e alla mente il tempo di recuperare al fine di trarre il massimo beneficio dall'attività fisica. Nell'ultimo anno abbiamo assistito a un incremento del numero di corsi di meditazione, bagni di suoni, stretching e recupero, e penso che questa tendenza sia destinata a crescere ulteriormente," prosegue.
 
Per soddisfare la domanda, ClassPass ha aggiunto l'opzione di prenotare vari appuntamenti di wellness dalla piattaforma. "Durante un periodo di test di un anno in mercati selezionati, le prenotazioni hanno raggiunto quota 300.000; siamo dunque più che mai intenzionati ad approfondire questa tendenza continuando ad ampliare l'offerta wellness," conferma Castelli.
 

Il futuro: Strength Training femminile

Nel suo rapporto annuale sullo stato del fitness, aSweatLife, outlet di informazione specializzato in salute e wellness, ha identificato le "donne della sala pesi" come il fitness trend preferito dai lettori per l'anno 2019. E si tratta di una tendenza destinata a crescere, poiché le donne sembrano essere sempre più propense ad abbandonare il tradizionale timore di sviluppare massa muscolare per caricare qualche chilo in più sul bilanciere. Inoltre, la preferenza generalizzata verso la tonificazione muscolare è destinata a rendere lo strength training un'opzione ancora più allettante per le donne in questo nuovo decennio. 
 

Il futuro: Fitness come esperienza

Se lo scorso decennio è stato dominato da Coachella, con le sue corone floreali e i top dal taglio corto, nel 2020 saranno le fiere del fitness a rubare la scena. Grazie soprattutto al contributo di brand del calibro di Propel e Wanderlust, gli eventi di fitness in programma per la prossima estate potrebbero essere persino più numerosi degli appuntamenti musicali (fortunatamente, il top corto resta un indumento ideale in entrambi i casi). 
 
La crescita delle fiere del fitness è indicazione di un altro trend di rilievo nel settore: quello che porta a preferire l'allenamento al brunch come momento di socializzazione. "Invece di organizzare un aperitivo tra colleghi o una cena con gli amici, sono sempre più numerose le persone che preferiscono allenarsi insieme," dice Castelli. "È un passatempo che mette d'accordo tutti, combinando i benefici dell'attività fisica alla possibilità di instaurare un rapporto più intimo con i compagni di allenamento per via dell'esperienza condivisa."
 
Questo mix di attività fisica e socializzazione è destinato ad amplificarsi ulteriormente, specie in un'epoca in cui sono sempre più numerose le strutture ricettive e i tour operator che offrono esperienze di vacanza orientate al benessere. SoulCycle ha da poco annunciato una partnership con l'operatore turistico di lusso Black Tomato per la creazione di vacanze orientate al fitness mentre, per i millennial, la vacanza yoga sta già diventando il modo più "in" per ricaricare le batterie e liberarsi dello stress.
 

Il futuro: Allenarsi a casa con attrezzature high-tech

Peloton, Mirror, NordicTrack e TONAL sono solo alcuni dei brand di tecnologia a guidare l'offensiva sul fronte del fitness domestico. Certo, potrai sempre affidarti a YouTube e al tuo fedele tappetino da yoga. Ma, nel nuovo decennio, la vera rivoluzione sarà l'offerta di attrezzature da allenamento di fascia alta cariche di contenuti incentrati su amatissime personalità del mondo del fitness (i cosiddetti "enter-trainer"). 
 
"Questo approccio permette alle persone che non hanno il tempo o la possibilità di utilizzare palestre di qualità di creare un ambiente di allenamento nella propria casa," spiega Liles. "Alcune aziende hanno già iniziato a esplorare tale tendenza attraverso la creazione di attrezzature che permettono di seguire lezioni di fitness trasmesse in live streaming, puntando sia sul fattore comodità, sia sul desiderio di far parte di una comunità di utenti. È un trend che acquisirà una popolarità notevole entro i prossimi dieci anni."
 
Le attrezzature domestiche si collegano poi a un altro trend degno di nota: quello dei workout basati sui dati. Grazie alle attrezzature smart e ai dispositivi indossabili per il tracking dell'allenamento, il monitoraggio del progresso non è mai stato così facile.
 

Il futuro: Il fitness come strumento di vita

Sono sempre più numerose le persone che considerano l'attività fisica come un approccio che permette di migliorare anche altri aspetti della propria vita. Ciò può voler dire fare yoga per migliorare la concentrazione al lavoro, oppure darsi alla kickboxing per mitigare lo stress di una relazione sentimentale problematica. "Nei prossimi anni sentiremo parlare molto dell'impatto dell'attività fisica al di fuori della palestra," sostiene Peterson. "Allenarsi regolarmente ci aiuta a essere mariti e padri più pazienti e ci consente di essere più attivi durante le vacanze. La palestra diventa dunque essenziale nella nostra quotidianità, e penso che assisteremo alla nascita di nuovi trend in tal senso."
 
Nel prossimo decennio, invece di correre sul tappeto in preparazione per la prossima maratona o bruciare calorie sulla cyclette, potresti dunque decidere di allenarti solo perché fa bene e basta. Peterson conclude affermando che "allenarsi in palestra ha ripercussioni positive su ogni aspetto della nostra vita."
 
Qualunque cosa abbia in serbo per te il nuovo decennio, puoi dare il via tu stesso al trend che preferisci costruendo un piano di allenamento che ti permetta di raggiungere i tuoi obiettivi. Ci vediamo nel 2030!
 

Link collegati:

 

Prodotti collegati:

/ gennaio 2020
Kristen Geil, Reebok Contributor
Novità
/ febbraio 03, 2020
Danielle Rines, Reebok Editorial
Distortedd mette l'anima nella sua arte
Studio / febbraio 03, 2020
Melanie Wong, Reebok Contributor
Il pilates aiuta a migliorare la performance sportiva
Training / febbraio 03, 2020
Rozalynn S. Frazier, Reebok Contributor
Fare allenamento quando si sta male...sì o no?