alert-erroralert-infoalert-successalert-warningbroken-imagecheckmarkcontact-emailcontact-phonecustomizationforbiddenlockedpersonalisation-flagpersonalizationrating-activerating-inactivesize-guidetooltipusp-checkmarkusp-deliveryusp-free-returnsarrow-backarrow-downarrow-left-longarrow-leftarrow-right-longarrow-rightarrow-upbag-activebag-inactivecalendar-activecalendar-inactivechatcheckbox-checkmarkcheckmark-fullclipboardclosecross-smalldownloaddropdowneditexpandhamburgerhide-activehide-inactivelocate-targetlockminusnotification-activenotification-inactivepause-shadowpausepin-smallpinplay-shadowplayplusprofilereloadsearchsharewishlist-activewishlist-inactivezoom-outzoomfacebookgoogleinstagram-filledinstagrammessenger-blackmessenger-colorpinterestruntastictwittervkwhatsappyahooyoutube
Style / marzo 2019
Danielle Rines, Reebok

Come si diventa un'icona

Uno straordinario gruppo di creativi di tendenza si racconta sfoggiando alcuni dei modelli Reebok più leggendari.

Atleti o appassionati di moda, Reebok crea da sempre sneaker dal carattere e dallo stile unico per chi non ama passare inosservato. Negli anni, design classici come le Club C e le Classic Leather sono diventati autentiche icone di stile non per il nome che portano, bensì per ciò che rappresentano: linee essenziali e accattivanti dal fascino senza tempo, che affondano le proprie radici nella tradizione Reebok.

L'ultima campagna Reebok Classics affianca ad ognuna di queste leggendarie sneaker, i trendsetter di oggi: creativi di diversi settori impegnati a ridefinire costantemente il concetto di classico. Ogni giorno sfidano limiti e convenzioni in nome dello stile dell'autenticità. Questo gruppo di talento è composto da Internet Baby, Ama Elsesser, Brazil, Callum S.A.I.N.T.F.U.C.K, Emilia Tapioca, Davinya Cooper, ByTaura, Jamie Strub, King, Koba, Silvan Unlocked, Thomas Forbes, Wenchu, Zac Zoohariah e PGURL.

Realizzate da Dexter Navy, uno dei più apprezzati fotografi e registi underground, le immagini della campagna catturano attraverso scene di vita quotidiana l'essenza di queste sneaker, la perfetta sintesi di passato e presente, l'unione di classico e moderno.

RTI2_Silvan

"Iconico per me è ciò che ha il coraggio di essere diverso, di uscire dall'ordinario e che riesce a promuovere il dialogo tra vecchio e nuovo", dice Silvan Unlocked.

Silvan utilizza i social media come piattaforma per esprimere la sua identità e il suo personalissimo stile. Totalmente fedele a se stesso, nella moda come nella vita non ha paura di osare. Per i suoi 20.000 follower su Instagram rappresenta un esempio e un'inesauribile fonte d'ispirazione.

"Iconico per me è qualcosa che dura. Qualcosa in grado di toccare moltissime persone, per le quali rimane sempre attuale", dice Taura, che ha scelto la musica per dar forma ai suoi pensieri e alle sue idee. Dice ciò che pensa, lasciando un segno indelebile in coloro che decidono di ascoltare.

RTI2_Taura

Anche Club C e Classic Leather hanno lasciato il segno. Lanciate nel 1983 come scarpe da running, le Classic Leather hanno conquistato una tale popolarità da continuare tuttora a ispirare numerose varianti e riedizioni del modello originale. Se il design nel tempo si è evoluto, lo spirito è sempre rimasto saldamente ancorato all'originale e alla tradizione Reebok. L'inconfondibile tomaia in morbida pelle bianca e la suola in gomma le pongono un passo avanti alla concorrenza.  

Le Club C rappresentano invece un'icona delle scarpe da tennis anni '80. Con la loro impeccabile tomaia in pelle bianca, sono la quintessenza dello stile e del comfort. Un classico la cui fama ha superato i limiti dei campi da gioco per conquistare, con le sue innumerevoli versioni, prima UK e nel 1989, gli USA. Osservando la morbida tomaia candida ed essenziale è facile comprendere che cosa ha reso queste sneaker una delle icone di stile più invidiate e longeve.  

Proprio come questi grandi classici Reebok, i creativi sanno bene che non si diventa icone per caso. Per conquistarsi un seguito occorre avare alle spalle anni di lavoro e qualcosa di unico e autentico da dire.

RTI2_Wenchu

"Per me, iconici sono i momenti in cui voci precedentemente messe a tacere ed escluse riescono a farsi sentire, a emergere e a cambiare per sempre il sistema", dice Wenchu.

È questione di raccontare la propria verità, sapendo che farà la differenza. Per molte icone, l'impatto dirompente che hanno nel mondo e sulle persone non è mai stato pianificato né previsto, è semplicemente ciò che sono.

"Secondo me, iconico è qualcuno che fa cose o compie imprese ardite. È essere se stessi senza preoccuparsi di che cosa pensino gli altri", dice Ama.  

L'energia pura sprigionata e condivisa ogni giorno da questo gruppo di talenti è ciò che li rende originali. Anticonformisti, rivoluzionari o semplicemente audaci, lavorano e combattono affinché nulla possa impedire loro di esprimere le proprie idee. Questa è la loro forza e il loro carisma.  

"Quando ti adegui, quando scendi a compromessi, perdi la tua identità. Non sei tu a pensare, ripeti semplicemente ciò che ti hanno insegnato a pensare. Questo è un limite enorme, soprattutto per la creatività", dice Zakaria.

RTI2_Zac

Trasformare le Club C e Classic Leather in sneaker iconiche non è mai stato l'obiettivo di Reebok. Ma il loro design audace e originale le ha fatte emergere, mentre la loro versatilità e capacità di evolversi hanno permesso loro di cambiare nel tempo senza tradire se stesse, diventando così un punto di riferimento per lo stile sportivo. 

Per Zac Zoohariah, le icone, siano esse cose o persone, definiscono un momento con il loro profondo impatto:

"Iconico è tutto ciò che è classico, che ha un effetto su di te, che definisce quello che sei".

Style / marzo 2019
Danielle Rines, Reebok