alert-erroralert-infoalert-successalert-warningbroken-imagecheckmarkcontact-emailcontact-phonecustomizationforbiddenlockedpersonalisation-flagpersonalizationrating-activerating-inactivesize-guidetooltipusp-checkmarkusp-deliveryusp-free-returnsarrow-backarrow-downarrow-left-longarrow-leftarrow-right-longarrow-rightarrow-upbag-activebag-inactivecalendar-activecalendar-inactivechatcheckbox-checkmarkcheckmark-fullclipboardclosecross-smalldownloaddropdowneditexpandhamburgerhide-activehide-inactivelocate-targetlockminusnotification-activenotification-inactivepause-shadowpausepin-smallpinplay-shadowplayplusprofilereloadsearchsharewishlist-activewishlist-inactivezoom-outzoomfacebookgoogleinstagram-filledinstagrammessenger-blackmessenger-colorpinterestruntastictwittervkwhatsappyahooyoutube
Style / marzo 2018
Ali Cerasuolo, Global Newsroom

SANY: la Graffiti Artist che si racconta attraverso le sue opere

Street artist ceca e ribelle di natura, SANY è un concentrato di creatività e personalità.

Il fazzoletto che le copre parzialmente il volto è diventato il suo tratto di riconoscimento.  Questo semplice stratagemma le permette di celare la sua identità, ma non la sua arte.  Attraverso i suoi lavori, SANY riesce a esprimere il suo carattere sicuro e la sua attitudine dinamica. 

“È libertà di espressione, è scoprire culture differenti”, dice.

Il tono diretto ed esplicito di SANY è un'ondata di freschezza, proprio come le sue Reebok Club C Montana Cans, una sneaker classica con un tocco di modernità.  

La campagna “Always Classic” riunisce gli artisti e influencer più autentici sulla scena globale, coloro che esprimono la propria unicità con determinazione.  La campagna celebra le silhouette più iconiche del brand, tra cui Club C Montana Cans, e attraverso le immagini accattivanti, è un inno a chi osa senza timore, a chi rifiuta ogni definizione.

Nata nel 1985 e destinata a diventare leggenda sul campo da tennis, Club C conquista immediatamente anche la scena streestyle affermando il suo stile e diventando così un vero classico.  Allo stesso modo, la collaborazione Club C e Montana Cans rivela l’identità segreta di questa silhouette iconica, trasformandola in opera d’arte. Una storia che intreccia passato e presente per raccontare un punto di vista inedito. 

I colori accesi di Montana Cans si fondono con le opere urban di SANY per dare a vita a una vera armonia.  Montana Cans ridefinisce i canoni tradizionali della graffiti art proprio come SANY infrange le regole con le sue creazioni.

“Due mesi fa, mentre stavo disegnando su un muro, c’erano due signore anziane che mi osservavano. A un certo punto mi chiedono ‘Quando tempo ci vuole per farlo?’. E così, ho pensato ‘Venite con me e vi faccio vedere come si fa’”, spiega SANY.  

Classic è qualcosa che tutti abbiamo dentro di noi ma che esprimiamo in maniera diversa.   Per SANY, la sua arte è una valvola di sfogo, una forma di espressione personale che può condividere con gli altri.

“Così ho improvvisato con loro una graffiti jam ed è stato pazzesco, loro sono state per me fonte d’ispirazione e così io per loro”.

Nel cercare questa ispirazione nascosta per darle vita, SANY sfida i limiti e le convenzioni, lasciandosi guidare solo dal proprio istinto.  

“I graffiti sono come animali nella foresta: sono liberi.  Quando poi li mettono allo zoo, sono sempre gli stessi animali, ma perdono il loro spirito indomabile e selvaggio”, spiega SANY.

“La stessa cosa succede anche a me.  I graffiti in strada, per molti sono vandalismo, poi qualcuno decide di metterli in una galleria e diventano arte.  Ma così non sono più liberi, non sono più per tutti”.

SANY nasconde il suo viso ma non le sue intenzioni, quelle sono chiarissime: infrangere le “regole” della street art e creare uno stile tutto suo, fare sentire la sua voce attraverso le sue opere. 

Cosa significa Classic per te? Raccontalo con un’immagine su Instagram e non dimenticare di taggare @ReebokClassicItaly #AlwaysClassic!

Style / marzo 2018
Ali Cerasuolo, Global Newsroom