alert-erroralert-infoalert-successalert-warningbroken-imagecheckmarkcontact-emailcontact-phonecustomizationforbiddenlockedpersonalisation-flagpersonalizationrating-activerating-inactivesize-guidetooltipusp-checkmarkusp-deliveryusp-free-returnsarrow-backarrow-downarrow-left-longarrow-leftarrow-right-longarrow-rightarrow-upbag-activebag-inactivecalendar-activecalendar-inactivechatcheckbox-checkmarkcheckmark-fullclipboardclosecross-smalldownloaddropdowneditexpandhamburgerhide-activehide-inactivelocate-targetlockminusnotification-activenotification-inactivepause-shadowpausepin-smallpinplay-shadowplayplusprofilereloadsearchsharewishlist-activewishlist-inactivezoom-outzoomfacebookgoogleinstagram-filledinstagrammessenger-blackmessenger-colorpinterestruntastictwittervkwhatsappyahooyoutube
Running / marzo 2018

5 consigli running per principianti

Iniziare a correre può sembrare apparentemente molto semplice. Scarpe, ci sono. Leggings e maglia, ci sono. Tutto è pronto per iniziare...no? Aspetta un attimo…

Se ti stai approcciando al running per la prima volta, le cose da sapere prima di iniziare sono tante. Ma niente paura, abbiamo raccolto per te i cinque migliori consigli per iniziare a correre in tutta sicurezza e diventare un esperto in pochissimo tempo.

 Un buon paio di scarpe da running è fondamentale.  Secondo John Honerkamp, il coach running che ha allenato centinaia di podisti per maratone e mezze maratone, un ottimo paio di scarpe da running e l’abbigliamento giusto sono gli elementi indispensabili per muovere i primi passi. 

Provare per credere, la tecnologia appositamente sviluppata delle scarpe da running offre straordinari benefici ai piedi in termini di ammortizzazione, comfort e resistenza sulle lunghe distanze.

 L’unione fa la forza.  Uno dei metodi infallibili per iniziare a correre con regolarità è unirsi a un gruppo running o impegnarsi a correre sempre in compagnia di un amico.

 Correre insieme ti rende responsabile nei confronti degli altri e affrontare la sfida in compagnia migliorerà la tua motivazione.

 “La corsa in gruppo o con un amico ti rende più responsabile e affrontare i momenti di difficoltà insieme sarà più semplice”, spiega Matt LoPiccolo, aiuto coach di Zap Fitness Reebok Running Center a Blowing Rock, North Carolina.  

 Se nessuno dei tuoi amici sembra interessato alla corsa, prova a condividere la tua esperienza con loro, scarica l’app Strava e posta il tuo percorso sui social. Anche il supporto digitale ti aiuterà a mantenere alto l’entusiasmo e a proseguire nella tua avventura.

 Ascolta il tuo corpo per trovare il giusto ritmo.  Hai un amico che corre al ritmo di un chilometro in meno di 4,5 minuti? Fantastico, ma forse per ora non è lui il compagno di corsa ideale per te. Per trovare il tuo ritmo, prova a correre il primo chilometro cercando di mantenere il respiro costante, per capirci, devi essere in grado di parlare mentre corri.

 Finito questo chilometro, se ti senti ancora in forze, puoi aumentare leggermente la velocità per il chilometro successivo ma non prestare troppa attenzione al cronometro.

 “Mantieni un approccio tranquillo e parti dal ritmo che ti senti, correre più veloce per ora non serve a nulla”.

 Stabilisci un obiettivo – qualunque obiettivo va bene!  Che sia correre un chilometro senza sosta o correre la maratona, stabilire un obiettivo chiaro aiuta a rimanere fedeli al programma di allenamento.

 “Valuta il tuo livello attuale e stabilisci il tuo obiettivo finale”, dice LoPiccolo. A prescindere da quale sia il tuo traguardo, la costanza è la chiave per raggiungerlo e ti aiuterà a preparare un programma adatto e a trovare la giusta motivazione per correre.” 

Parola d’ordine: divertimento.  Ascolta la tua playlist preferita, un podcast divertente o sfrutta il tapis roulant per guardare la TV mentre corri. In alternativa, se hai bisogno di relax, approfitta di questo momento  per non ascoltare niente e nessuno,  trasforma la corsa in un momento meditativo e di consapevolezza. 

La cosa più importante è sentirsi bene durante la corsa. 

“Chi affronta il running come una costante corsa contro il tempo, non potrà mai trarne beneficio. Deve rimanere un’attività stimolante, a volte difficile, ma non dobbiamo essere terrorizzati all’idea”, spiega Honerkamp.

  Hai consigli utili per i nostri amici runner principianti? Raccontali a @Reebokitaly con un’immagine su Instagram o Facebook.

Running / marzo 2018