alert-erroralert-infoalert-successalert-warningarrow-left-longbroken-imagecheckmarkcontact-emailcontact-phonecustomizationforbiddenlockedpersonalisation-flagpersonalizationrating-activerating-inactivesize-guidetooltipusp-checkmarkusp-deliveryusp-free-returnsarrow-backarrow-downarrow-leftarrow-right-longarrow-rightarrow-upbag-activebag-inactivecalendar-activecalendar-inactivechatcheckbox-checkmarkcheckmark-fullclipboardclosecross-smalldownloaddropdowneditexpandhamburgerhide-activehide-inactivelocate-targetlockminusnotification-activenotification-inactivepause-shadowpausepin-smallpinplay-shadowplayplusprofilereloadsearchsharewishlist-activewishlist-inactivezoom-outzoomfacebookgoogleinstagram-filledinstagrammessenger-blackmessenger-colorpinterestruntastictwittervkwhatsappyahooyoutube
Running / marzo 2018
Brittany Burke

Allenamento di velocità durante lo Spring Break: i consigli di un trainer professionista

L’obiettivo è essere il migliore. Anche se questo significa correre ogni mattina prima dell’alba, impegnarsi con due allenamenti al giorno, e passare le serate in sale pesi. Chi investe così tanto tempo ed energia nell’attività fisica, si sente più in forma e ha voglia di dare sempre di più.

 Oggi con le nuove Fast Flexweave puoi allenarti come gli atleti professionisti – anche durante lo Spring Break.

 “Certo gli speed drills sono importanti, ma ti portano fino a un certo punto. Per aumentare ulteriormente la velocità, bisogna lavorare su potenza, esplosività, core power e flessibilità. È l’unione di tutti questi elementi che rende l’atleta più veloce, più forte e più agile”, spiega il coach Luis Badillo, Jr.

Il programma che ti proponiamo oggi è la perfetta combinazione tra speed drills, sprint e forza che ti permetterà di sfruttare al massimo il tempo a tua disposizione e di ottenere i risultati migliori.  Ecco come allenarsi da professionisti e godersi lo Spring Break.

Lunedì: secondo il coach di Miami, Badillo, Jr, non si può migliorare la potenza esplosiva senza una buona dose di sollevamento pesi. I suoi esercizi preferiti sono power clean, hang clean, deadlift e calf raise perché aiutano a migliorare la potenza in pochissimo tempo.

 Martedì: alleniamo solo addominali e braccia. Completare un circuito di plank, con variante superman sollevando gambe e braccia, Russian twist – seduti a terra poggiando solo glutei e zona lombare e  muovendo gambe e braccia da un lato all’altro. A seguire, eseguiamo una serie di pushup per rafforzare la parte superiore del corpo.

Bonus: aggiungere una sprint ladder, e quando Badillo Jr. dice sprint, non perdona “sprint al 110% dall’inizio alla fine”.

Per questo esercizio, consiglia di iniziare con una scaletta di circa 90 metri, riducendo gradualmente la distanza fino a 20 metri,  per poi aumentarla di nuovo. Il trucco è cronometrarsi.

“Devi assicurarti di sprintare su tutte le distanze, di fare ogni segmento alla stessa velocità, la costanza qui è fondamentale”, spiega Badillo Jr.

Mercoledì: Speed drills. Nessuna sorpresa per oggi, gli esercizi di agilità rapidi sono fondamentali. Consiglia una serie di questi quattro:

1.              Due piedi dentro, e due fuori: con la scaletta davanti a voi, entrare con due piedi  e poi uscire con entrambi i piedi da ogni sezione, ripetere nelle due direzioni.

2.              Scaletta con mini ostacoli: saltare gli ostacoli portando le ginocchia verso l’alto.

3.              Corsa a 8 con i coni: posizionare due coni uno di fronte all’altro e correre intorno a questi ostacoli formando un otto.

4.              Due piedi dentro e avanti: mettere due piedi contemporaneamente dentro una sezione, poi saltare fuori con entrambi i piedi e avanzare di una sezione e ripetere.

 

Giovedì: allenamento braccia e addominali.  Più una sprint ladder!

 Venerdì:  Potenziamento della parte inferiore del corpo con sollevamento pesi.

Sabato: ancora speed drills, includere questa volta anche qualche esercizio sulle gradinate.

 Domenica: Riposo attivo, Badillo Jr. consiglia una sessione di yoga o una passeggiata sulla spiaggia.

 

Running / marzo 2018
Brittany Burke