alert-erroralert-infoalert-successalert-warningarrow-left-longbroken-imagecheckmarkcontact-emailcontact-phonecustomizationforbiddenlockedpersonalisation-flagpersonalizationrating-activerating-inactivesize-guidetooltipusp-checkmarkusp-deliveryusp-free-returnsarrow-backarrow-downarrow-leftarrow-right-longarrow-rightarrow-upbag-activebag-inactivecalendar-activecalendar-inactivechatcheckbox-checkmarkcheckmark-fullclipboardclosecross-smalldownloaddropdowneditexpandhamburgerhide-activehide-inactivelocate-targetlockminusnotification-activenotification-inactivepause-shadowpausepin-smallpinplay-shadowplayplusprofilereloadsearchsharewishlist-activewishlist-inactivezoom-outzoomfacebookgoogleinstagram-filledinstagrammessenger-blackmessenger-colorpinterestruntastictwittervkwhatsappyahooyoutube
Studio / luglio 2017
Danielle Rines, Global Newsroom

Les Mills GRIT: la sfida fitness di Nina Dobrev

Ogni piccola conquista fitness va celebrata. Oggi festeggiamo in grande stile presentando la nuova arrivata nella Reebok Les Mills Tribe: diamo il benvenuto a Nina Dobrev!

Nota ai giovani fan di The Vampire Diaries, Nina sfoggia un fisico tonico e atletico che si è costruita giorno dopo giorno, allenandosi duramente.  

Qual è il segreto della nuova ambassador Reebok e Les Mills in palestra? La classe Les Mills GRIT, una sessione di allenamento ad alta intensità estremamente coinvolgente.

“GRIT non è una classe come le altre, è molto più mentale e per questo dà molta più soddisfazione”, racconta. 

“Ci si mette alla prova, per superare i propri limiti, si dà tutto.  L’aspetto mentale di questo tipo di allenamento rende il tutto molto più coinvolgente e soddisfacente. Non solo fa bene al corpo ma anche alla mente!”.

Insieme, Dobrev, Reebok e Les Mills incoraggeranno le donne di tutto il mondo a valorizzare le proprie passioni, con energia e determinazione, attraverso il fitness.  Da un lato, Reebok ha l’obiettivo di aiutare sempre più donne a migliorare se stesse, dall’altro Les Mills aspira a creare un mondo più fit e dinamico, grazie ai suoi programmi fitness all’avanguardia.   

Dobrev ci ha raccontato cosa le passa per la testa ogni volta che affronta la sua classe Les Mills GRIT (perchè diciamolo, inconsciamente tutti pensiamo le stesse cose!). 

“Partecipare a una classe ti dà una certa responsabilità”, dice.  “Quando vedi che tutti attorno a te ce la fanno, ci credi di più e questo ti aiuta ad andare avanti.  Ci sono più persone con cui interagire.”  

In una classe di gruppo non si finge. 

Non c’è modo di confondersi, le occasioni per bere sono rare ed è impossibile mollare prima della fine.  È proprio questa la responsabilità in gruppo, è la forza che ti fa andare avanti nonostante tutto.

“La durata di 30 minuti inizialmente può trarre in inganno. Tutti pensano di poter fare qualsiasi cosa, per soli 30 minuti”, dice Nina. 

“La prima sequenza è quella più tosta perchè non sai mai quanto siano impegnativi tutti i movimenti finchè non li esegui tutti insieme.   Verso la metà del workout inizi a mettere in dubbio gli intervalli, tipo ‘Questi erano più di 30 secondi!’, ma è solo alla fine che ti rendi conto di quanto fosse intenso il programma. È qui che arriva la vera soddisfazione!”.

Tutti attraversiamo fasi di alti e bassi durante un allenamento.  Durante una classe Les Mills mettiamo alla prova i nostri limiti e testiamo le nostre forze.  Verso la fine del workout è il momento in cui diamo il massimo.

“In questa fase, gli intervalli e i movimenti sono combinati insieme per mettere il nostro fisico alla prova, bisogna davvero mettercela tutta”, dice Dobrev. 

“La sensazione di stanchezza arriva sempre dopo la fine del workout.  In passato era il segnale che mi faceva arrendere, oggi mi fa capire che devo dare ancora di più, per vedere risultati concreti su corpo e mente”. 

Nonostante tutto, la classe è un’occasione di confronto e sfida con se stessi e con gli altri.  A tutti piace confrontarsi e capire a che livello siamo nel gruppo, è proprio questo che ci motiva a non arrenderci e a migliorare ogni giorno”.

“Quando ci sono più persone coinvolte, devi per forza andare a lezione, non puoi mancare”, dice.   

“Anche allenarsi tra amici è un buon incentivo.  È divertente sfidare, essere sfidati e celebrare insieme le vittorie”. 

Qual è la tua parte preferita della classe LesMillsGRIT? Racconta la tua esperienza a @Reebokitaly!

Studio / luglio 2017
Danielle Rines, Global Newsroom