alert-erroralert-infoalert-successalert-warningarrow-left-longbroken-imagecheckmarkcontact-emailcontact-phonecustomizationforbiddenlockedpersonalisation-flagpersonalizationrating-activerating-inactivesize-guidetooltipusp-checkmarkusp-deliveryusp-free-returnsarrow-backarrow-downarrow-leftarrow-right-longarrow-rightarrow-upbag-activebag-inactivecalendar-activecalendar-inactivechatcheckbox-checkmarkcheckmark-fullclipboardclosecross-smalldownloaddropdowneditexpandhamburgerhide-activehide-inactivelocate-targetlockminusnotification-activenotification-inactivepause-shadowpausepin-smallpinplay-shadowplayplusprofilereloadsearchsharewishlist-activewishlist-inactivezoom-outzoomfacebookgoogleinstagram-filledinstagrammessenger-blackmessenger-colorpinterestruntastictwittervkwhatsappyahooyoutube
Studio / marzo 2017

FEEL THE GROOVE CON REEJAM! La parola ai suoi ideatori: Laura Cristina e Ivan Robustelli

Alla scoperta di Reejam con Laura Cristina e Ivan Robustelli, Testimonial Reebok e da oltre 25 anni protagonisti di successo dello scenario del fitness italiano.

Il termine Reejam nasce dall’unione di “Ri” come riproporre, riportare alla luce, reinventare un programma degli anni 90', che ha spopolato nel mondo del fitness, ossia il Cityjam. Si parte dal ritmo hip hop di quegli anni, a cui si aggiungono gli standard didattici di oggi, per creare così un programma innovativo che consenta il “feel the groove”!

Laura Cristina ed Ivan Robustelli (Presenters internazionali, docenti e consulenti del settore, Reebok Trainer e da oltre 25 anni protagonisti di successo dello scenario del fitness italiano) sono i fautori di Reejam, nato da un’idea embrionale un anno fa e che ha oggi trovato uno sviluppo armonico grazie a un lungo lavoro di ricerca sui passi base e di test in tour per l’italia oltre all’individuazione del mix musicale adatto.

La parola agli esperti!

1. Reejam é stato presentato per la prima volta sul palco di Reebok a Rimini Wellness 2015 e da allora é stato subito un successo, quanti sono ad oggi i "Reejammer"? Qual è la forza di questa community?

1. Rimini 2015 ci ha presentato al grande pubblico di Rimini 2016 è stato la conferma di quanto fossimo sulla giusta strada. Reejam piace e piace molto! I nostri workshop ci hanno permesso di condividere il format con centinaia di colleghi istruttori ed i feedback sono stati entusiasmanti. La forza probabilmente è da ricercare nella semplicità del prodotto supportato da una musica grandiosa. Il fitness musicale ha bisogno di questo e chi ha scelto di essere Reejammer lo sa!

2. Chi è il Reejammer tipo?

2. Abbiamo incontrato due macro tipologie: l'insegnante che ha fatto la storia, che ha vissuto gli anni ‘90 e che ha ritrovato in Reejam la magia di quegli anni e l' insegnante giovane dedito alle attività coreografiche di semplice esecuzione. "L'ispirazione nasce dal passato con lo sguardo puntato al futuro" ha messo insieme due generazioni. Questo ci ha fatto capire quanto fosse trasversale il nostro prodotto.

3. Uno degli aspetti fondamentali di Reejam è la semplicità di esecuzione dei passi.. proprio per questo è per tutti? Quale consiglio dareste a coloro che vogliono iniziare?

3. Assolutamente si. Non esiste un format per tutti, ma Reejam ha tutte le caratteristiche per essere amato da un pubblico veramente vasto. I passi sono semplici e quindi di facile riproduzione, questo significa che chi si avvicina ad una lezione di Reejam è messo subito nella condizione di sentirsi in una zona di comfort molto piacevole. Punti di forza: non c'è nessuno stress a livello mnemonico, non bisogna "ricordare" una coreografia a tutti i costi, si è messi nella condizione di percepire di "ballare" senza sentirsi inadeguati. Il lavoro aerobico che si attua durante l'ora di lezione è molto interessante:  Reejam è un' attività a basso impatto con un altro coinvolgimento cardiovascolare.

4. Reejam in 3 parole:  …

4. FEEL THE GROOVE

5. Consiglio di stile.. scarpa preferita e perfetta per questo "programma"?

5. Se L'hip hop degli anni ‘90 è nelle tue corde, vai con pantaloni comodi e "largosi" maglie ampie old-style, ma se si guarda la realtà di oggi perché non indossare un leggins colorato con una t-shirt abbinata? La mia scarpa ispirata al passato? Le mie FREESTYLE bianche. La scarpa di oggi? Le mie HAYASU dalle mille colorazioni!

Enjoy & Feel The Groove! 

@reebokitaly

Studio / marzo 2017