alert-erroralert-infoalert-successalert-warningbroken-imagecheckmarkcontact-emailcontact-phonecustomizationforbiddenlockedpersonalisation-flagpersonalizationrating-activerating-inactivesize-guidetooltipusp-checkmarkusp-deliveryusp-free-returnsarrow-backarrow-downarrow-left-longarrow-leftarrow-right-longarrow-rightarrow-upbag-activebag-inactivecalendar-activecalendar-inactivechatcheckbox-checkmarkcheckmark-fullclipboardclosecross-smalldownloaddropdowneditexpandhamburgerhide-activehide-inactivelocate-targetlockminusnotification-activenotification-inactivepause-shadowpausepin-smallpinplay-shadowplayplusprofilereloadsearchsharewishlist-activewishlist-inactivezoom-outzoomfacebookgoogleinstagram-filledinstagrammessenger-blackmessenger-colorpinterestruntastictwittervkwhatsappyahooyoutube
Experts / gennaio 2017
Danielle Rines, Global Newsroom

Come le mani di Emily Skye hanno creato una community fitness globale

Le mani caratterizzano ogni essere umano, raccontano storie, successi e sacrifici.

“Le mie mani sono come il diario della mia vita”, spiega Emily Skye – istruttrice Reebok e professionista del fitness conosciuta in tutto il mondo.

“Descrivono chi ero in passato e chi sono oggi”.

Dal sollevamento pesi, al swing con il kettlebell fino agli esercizi con la palla, le mani di Skye rappresentano tutto il suo impegno e la sua dedizione per il fitness. 

“Hanno sviluppato un livello di resistenza e forza incredibile, grazie al duro lavoro e alla perseveranza”, spiega Skye. “Più impegno metto in allenamento, più le mani diventano forti”.

Skye è un’esperta di benessere e fitness con milioni di follower sui social media che utilizza la sua visibilità per diffondere il proprio stile di vita sano e raccontare di come il fitness ha cambiato la sua vita, trasformandola da modella a trainer di successo.

Skye è tra le protagoniste dell’attivazione Reebok “Show of Hands”, a supporto della campagna brand 2017, introdotta dal bellissimo spot ‘Hands’ – evoluzione del concetto “Be More Human” , credo del brand. La campagna presenta le mani come lo specchio della nostra vita quotidiana, come testimonianza del nostro lavoro, dei successi e dei fallimenti, della dedizione e della tenacia.

 A supporto del lancio della nuova campagna, Reebok attiverà un’iniziativa coinvolgendo migliaia di trainer in tutti gli Stati Uniti: per quattro giorni nel mese di gennaio i workout saranno aperti a tutti e gratuitamente, a patto che ci si scambi una stretta di mano alla fine.

Perchè le mani sono testimoni delle nostre esperienze più significative, mostrano le cicatrici, le prove di ogni sacrificio fatto. Dimostrano quanto abbiamo lavorato per migliorare noi stessi ogni giorno.

“Quando ho iniziato il sollevamento pesi, avevo le mani deboli e sempre affaticate”, dice. “Oggi, dopo anni di allenamento e impegno sono diventate forti e in grado di portare a termine prove che non credevo possibili in passato”.

Le mani di Emily, però, sono molto più che un mezzo per svolgere il suo lavoro.

Danno significato alla sua vita quotidiana, le permettono di fare nuovi incontri, stringere amicizie e allargare la sua community fitness.

“Attraverso il mio lavoro e quindi le mie mani ho aiutato molte persone a cambiare la propria vita”, spiega. “Ho aiutato tanti a completare il workout, condividendo con loro la mia passione per il fitness. Ho avuto la fortuna di parlare con persone dall’altra parte del mondo sentendole vicinissime pur non avendole mai incontrate. Le mani mi hanno aiutato a fare tutto questo”.

Le mani hanno aiutato Skye a compiere le imprese fisiche più eroiche ma allo stesso tempo le hanno permesso di dimostrare tutta la sua compassione e solidarietà.

“Sono in grado di offrire comfort e supporto ad amici e persone in difficoltà”, dice. “Le mani possono asciugare una lacrima o aiutare una persona a rialzarsi”.

Le mani hanno permesso a Emily di raggiungere uno degli obiettivi di cui va più orgogliosa: migliorare la vita delle persone attraverso il fitness.

“Allo stesso con le mani ho raggiunto moltissimi successi personali”, dice Skye. “Mi ritengo fortunata per aver potuto aiutare e guidare tantissime persone alla scoperta del fitness. In futuro, continuerò a portare avanti questa missione per me fondamentale.”

Le mani di Skye continueranno a registrare i suoi progressi e i suoi traguardi fitness. Le mani e i rapporti umani che ha creato grazie ad esse sono davvero unici.

“Rappresentano il viaggio della mia vita”, spiega. “Le mani sono solo mie, sono uniche al mondo”.

In che modo le tue mani raccontano la tua storia? Raccontacelo su Facebook e Instagram, tagga @Reebokitaly e non dimenticare l’hashtag #BeMoreHuman

Experts / gennaio 2017
Danielle Rines, Global Newsroom