alert-erroralert-infoalert-successalert-warningarrow-left-longbroken-imagecheckmarkcontact-emailcontact-phonecustomizationforbiddenlockedpersonalisation-flagpersonalizationrating-activerating-inactivesize-guidetooltipusp-checkmarkusp-deliveryusp-free-returnsarrow-backarrow-downarrow-leftarrow-right-longarrow-rightarrow-upbag-activebag-inactivecalendar-activecalendar-inactivechatcheckbox-checkmarkcheckmark-fullclipboardclosecross-smalldownloaddropdowneditexpandhamburgerhide-activehide-inactivelocate-targetlockminusnotification-activenotification-inactivepause-shadowpausepin-smallpinplay-shadowplayplusprofilereloadsearchsharewishlist-activewishlist-inactivezoom-outzoomfacebookgoogleinstagram-filledinstagrammessenger-blackmessenger-colorpinterestruntastictwittervkwhatsappyahooyoutube
CrossFit® / maggio 2016
Maureen Quirk, Global Newsroom

LEGLESS ROPE CLIMB? UN GIOCO DA RAGAZZI PER QUESTI 9 ATLETI CROSSFIT

Nel corso degli ultimi tre weekend di CrossFit Regionals, abbiamo ammirato con stupore la grandezza della forza umana, fino a rimettere in discussione ogni limite fisico conosciuto.

Il momento più emozionante del weekend è stato, senza dubbio, l’evento finale con l’accoppiata vincente di thrusters e legless rope climb, cioè senza l’aiuto delle gambe.

Heat dopo heat, questo evento ha ribaltato la leaderboard, sconvolgendo ogni pronostico fino ad eleggere i cinque atleti migliori di ogni categoria che voleranno a Carson per i Reebok CrossFit Games 2016.

Il weekend dei Central, East e Meridian Regionals non è stato da meno.

Queste immagini ritraggono 9 degli atleti che hanno partecipato alla competizione lo scorso weekend: per loro anche i legless rope climb sembrano essere un gioco da ragazzi, guarda la gallery.

1. PerSam Briggs tutto sembra semplicissimo, come questo climb finale e il suo sprint epico verso il traguardo

regionals-weekend3-rope-sam

2. Quando i rope climb sono l’unica cosa che ti separa dalla tua settima partecipazione ai Games

regionals-weekend3-rope-stacie1

3. Bjorgvin Gudmundsson affronta (letteralmente) la sua scalata verso il titolo di miglior atleta dei Meridian Regionals 2016

regionals-weekend3-rope-bkg

4. Prima regola imprescindibile: mai dimenticarsi diMichele Letendre

regionals-weekend3-rope-michele3

5. Quando la vittoria nella tua Region dipende solo dall’evento finale

regionals-weekend3-rope-scott

6. Katrin Davidsdottir dimostra ogni giorno che, allenandosi duramente, è possibile superare ogni difficoltà o debolezza

regionals-weekend3-rope-katrin

7. Il rope climb è solo uno dei tanti movimenti che lascia sul volto di Iceland Annie un bel sorriso

regionals-weekend3-rope-annie1

8. Fino alla fine, non è finita. Spencer Hendel ce lo dimostra ogni volta

regionals-weekend3-rope-spencer1

9. Ovviamente non tutti i migliori Rope Climb si sono svolti all’interno delle categorie Individual… soprattutto quando tra i team c’èRich Froning

regionals-weekend3-rope-rich

CrossFit® / maggio 2016
Maureen Quirk, Global Newsroom